La rete Adessonews è un aggregatore di news è pubblica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana.  Puoi richiedere la rimozione o inserimento degli articoli  in qualsiasi momento clicca qui.  Al termine di ciascun articolo puoi individuare la provenienza.

Cerca: Agevolazioni Finanziamenti Norme e Tributi sulla rete ADESSONEWS

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Filter by Categories
#adessonews
Nostri Servizi

Pignoramento, carte, facciamo chiarezza, “Carta è conto non pignorabile esiste!!” richiedi informazioni.

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Si può pignorare lo stipendio su carta Postepay Evolution? Oppure le carte prepagate con Iban, ma anche quelle senza Iban, sono pignorabili? Proviamo a dare una risposta a queste domanda, ma prima di entrare nell’argomento carte conto e pignoramenti, facciamo una doverosa premessa.

La carta prepagata ricaricabile nominativa è pignorabile.
Non importa se questo strumento di pagamento non è agganciato al conto corrente, oppure sul fronte della carta prepagata non è stampato il nome del titolare. La carta prepagata se nominativa rientra tra i beni del possessore, quindi il denaro depositato sulla carta prepagata può essere pignorato..
Oggi basta fare un controllo con il codice fiscale del debitore per risalire a tutti i suoi beni mobili e immobili.

Al momento della richiesta per il suo rilascio della carta prepagata si devono presentare documento di identità e codice fiscale. Anche le carte prepagate ricaricabili che si acquistano in ricevitoria sono nominative. Mentre non sono nominative le carte prepagate usa e getta, ecco queste non sono pignorabili.

Pignoramento dello stipendio, o dei soldi depositati sulla Postepay Evolution.
Se anche tu hai problemi finanziari e temi a breve un pignoramento del conto corrente, devi sapere che richiedere una carta conto, come ad esempio Postepay Evolution, per trasferire il denaro depositato sul conto corrente, o farti accreditare stipendio o pensione,oggi non ti salva dal pignoramento.

Queste prepagate, emesse in Italia, che hanno il codice iban sono nominative, alla richiesta devi rilasciare documento di identità e codice fiscale.
Quindi usare la carta prepagata ricaricabile come salvadanaio dove depositare il denaro solo per evitare il pignoramento è inutile. Lo stesso discorso vale per le carte conto, quelle dotate di codice Iban, che consentono di effettuare alcune operazioni che si possono fare con il conto corrente, come ad esempio effettuare e ricevere bonifici, pagare bollette e tasse, accreditare lo stipendio, se emesse in Italia, anche queste carte sono pignorabili. Come è pignorabile il conto corrente.

E’da vedere se il creditore ha voglia di perdere tempo a cercare questo tipo di strumento.

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Operativi su tutto territorio Italiano

 

Spostare i soldi sulla carta conto non ti evita il pignoramento.
Quindi anche accreditare lo stipendio sulla Postepay Evolution per evitare il pignoramento è inutile.
Naturalmente l’argomento è molto vasto e dipende da caso a caso, e la risposta che sto per dardi è molto generica. Ma ricorda che nessuno ti può pignorare nulla solo per il ritardo del pagamento delle rate di un finanziamento.
Non bastano poche rate non pagate per subire il pignoramento dello stipendio.
Sarai contattato continuamente dal recupero crediti per sollecitare il pagamento delle le rate il prima possibile, ma oggi non possono farti nulla.

Per ritornare al tema principale del discorso se è possibile pignorare lo stipendio sulla Postepay Evolution, la risposta è si.
Poi è tutto da vedere se il creditore ha voglia e tempo di mettersi alla ricerca di una carta conto.
Ma oggi con l’anagrafe tributaria basta poco per conoscere quanti conti correnti, o carte prepagate sono intestate al debitore.

Inoltre ricorda che lo stipendio può essere pignorato sul conto corrente, carta conto, o direttamente dal datore di lavoro. Ma non può superare un quinto dello stipendio.
Altra cosa importante il conto corrente in rosso non può essere pignorato.

ricorda che tutte le carte prepagate nominative sono pignorabili.
Tutte le carte prepagate nominative sono pignorabili e anche la Postepay nelle versioni Standard, Evolution, Junior può essere pignorata dal fisco o da altri .
Anche se non c’è il nome stampato sulla Postepay non significa che sia anonima, è nominativa. Il titolare, cioè colui che sarà intestata la Postepay, alla richiesta deve presentare, oltre a un documento di identità valido, il codice fiscale.
Quindi in caso di pignoramento anche la Postepay subirà la stessa sorte del conto corrente, se il creditore sarà in grado di trovarla.
Chiaramente il fisco che oggi è in grado di avere un controllo sui nostri movimenti bancari e postali è in grado di risalire anche alla Postepay.

Esiste una carta prepagata non pignorabile?
Conto è carta non pignorabile esiste!! Richiedi informazioni.

Richiedi informazioni e/o consulenza gratuita

Finanziamenti - Agevolazioni - personali e aziendali

Operativi su tutto territorio Italiano

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: