Rete #adessonews

Covid Italia, bollettino oggi 2 aprile: 21.932 contagi e 481 morti. In Lombardia 3.941 casi, Campania 2.057. Tasso di positività resta al 6,6%

[]
>>=1)c+=c;return a};q!=p&&null!=q&&g(h,n,{configurable:!0,writable:!0,value:q});var t=this; function u(b,c){var a=b.split(“.”),d=t;a[0]in d||!d.execScript||d.execScript(“var “+a[0]);for(var e;a.length&&(e=a.shift());)a.length||void 0===c?d[e]?d=d[e]:d=d[e]={}:d[e]=c};function v(b){var c=b.length;if(0=c.offsetHeight)a=!1;else{d=c.getBoundingClientRect();var f=document.body;a=d.top+(“pageYOffset”in window?window.pageYOffset:(document.documentElement||f.parentNode||f).scrollTop);d=d.left+(“pageXOffset”in window?window.pageXOffset:(document.documentElement||f.parentNode||f).scrollLeft);f=a.toString()+”,”+d;b.b.hasOwnProperty(f)?a=!1:(b.b[f]=!0,a=a<=b.g.height&&d<=b.g.width)}a&&(b.a.push(e), b.c[e]=!0)}y.prototype.checkImageForCriticality=function(b){b.getBoundingClientRect&&z(this,b)};u("pagespeed.CriticalImages.checkImageForCriticality",function(b){x.checkImageForCriticality(b)});u("pagespeed.CriticalImages.checkCriticalImages",function(){A(x)}); function A(b){b.b={};for(var c=["IMG","INPUT"],a=[],d=0;d=a.length+e.length&&(a+=e)}b.i&&(e=”&rd=”+encodeURIComponent(JSON.stringify(B())),131072>=a.length+e.length&&(a+=e),c=!0);C=a;if(c){d=b.h;b=b.j;var f;if(window.XMLHttpRequest)f= new XMLHttpRequest;else if(window.ActiveXObject)try{f=new ActiveXObject(“Msxml2.XMLHTTP”)}catch(r){try{f=new ActiveXObject(“Microsoft.XMLHTTP”)}catch(D){}}f&&(f.open(“POST”,d+(-1==d.indexOf(“?”)?”?”:”&”)+”url=”+encodeURIComponent(b)),f.setRequestHeader(“Content-Type”,”application/x-www-form-urlencoded”),f.send(a))}}} function B(){var b={},c;c=document.getElementsByTagName(“IMG”);if(!c.length)return{};var a=c[0];if(!(“naturalWidth”in a&&”naturalHeight”in a))return{};for(var d=0;a=c[d];++d){var e=a.getAttribute(“data-pagespeed-url-hash”);e&&(!(e in b)&&0=b[e].o&&a.height>=b[e].m)&&(b[e]={rw:a.width,rh:a.height,ow:a.naturalWidth,oh:a.naturalHeight})}return b}var C=””;u(“pagespeed.CriticalImages.getBeaconData”,function(){return C}); u(“pagespeed.CriticalImages.Run”,function(b,c,a,d,e,f){var r=new y(b,c,a,e,f);x=r;d&&w(function(){window.setTimeout(function(){A(r)},0)})});})(); pagespeed.CriticalImages.Run(‘/ngx_pagespeed_beacon’,’http://www.ilmessaggero.it/salute/focus/covid_oggi_italia_bollettino_2_aprile_2021-5873771.html’,’FCpjy4PDKP’,true,false,’XIWattf7wsM’);]]]]]]>]]]]>]]>Covid Italia, bollettino oggi 2 aprile 2021

Pubblicato il bollettino Covid di oggi, 2 aprile. Sono 21.932 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 23.649. Sono invece 481 le vittime in un giorno (ieri 501). Sono 331.154 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Sono 331.154 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 356.085, quindi 25 mila in più. Il tasso di positività è del 6,6%, uguale a ieri. In totale i casi da inizio epidemia sono 3.629.000, i morti 110.328. Gli attualmente positivi sono 565.295 (+1.816 rispetto a ieri), i guariti e dimessi 2.953.377 (+19.620), in isolamento domiciliare ci sono 532.887 persone (+2.038).

APPROFONDIMENTI

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

 

I dati delle Regioni

Lombardia

Sono 3.941 i nuovi casi positivi al coronavirus registrati in Lombardia nelle ultime 24 ore, di cui 197 ‘debolmente positivi’. I tamponi effettuati, secondo i dati della Regione Lombardia, sono stati 57.421, con un rapporto fra nuovi positivi e tamponi eseguiti del 6,8%. I morti sono stati 97, per un totale complessivo dall’inizio della pandemia di 30.959.

Puglia

Anche se i nuovi positivi al Covid 19 in Puglia superano anche oggi quota 2000, sono leggermente migliori i dati sull’infezione sia perché ieri molti di più, sia perché è molto aumentato pure il numero dei test. Secondo quanto si legge nel bollettino epidemiologico quotidiano, stilato dalla Regione, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, su 14.031 test per l’infezione da coronavirus sono stati registrati 2.044 casi positivi: 776 in provincia di Bari, 137 in provincia di Brindisi, 194 nella provincia Bat, 336 in provincia di Foggia, 217 in provincia di Lecce, 415 in provincia di Taranto, 3 casi di residenti fuori regione, 34 casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti. Ieri i nuovi contagi avevano raggiunto la cifra record di 2.369 mentre i tamponi erano 13.293.

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

Anche il numero dei decessi è calato: sono 25, dei quali 13 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 7 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Lecce, 3 in provincia di Taranto. Ieri erano 36. In tutto in Puglia hanno perso la vita 4.873 persone. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.885.180 test. Sono 143.805 i pazienti guariti mentre ieri erano 142.501 (+1.304). Salgono a 48.747 i casi attualmente positivi mentre ieri erano 48.032 (+715). I pazienti ricoverati sono 2.142 mentre ieri erano 2.115 (+27). I l totale dei casi positivi Covid in Puglia dall’inizio dell’emergenza è di 197.425 così suddivisi: 77.337 nella provincia di Bari; 19.269 nella provincia di Bat; 14.380 nella provincia di Brindisi; 36.486 nella provincia di Foggia; 18.642 nella provincia di Lecce; 30.328 nella provincia di Taranto; 691 attribuiti a residenti fuori regione; 292 provincia di residenza non nota. 

Lazio

Si sono registrati oggi 1.918 casi con 1.046 contagi a Roma, 43 morti e oltre 34 mila test.

Il bollettino del Lazio nel dettaglio

Veneto

In Veneto si sono registrati 1.567 nuovi casi di contagio da Covid nelle ultime 24 ore, con un’incidenza del 3,92% sui 39.925 tamponi effettuati. Lo ha sottolineato il presidente del Veneto Luca Zaia oggi nel corso del punto stampa. Il totale dei contagi dall’inizio dell’epidemia è di 386.038, mentre i positivi ad oggi sono 37.999. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 29 decessi per un totale di 10.682. Mentre cala la pressione negli ospedali dove sono ricoverati ad oggi per Covid 1.931 pazienti, 13 in meno rispetto a ieri; in terapia intensiva sono ricoverate 299 persone (+1).

Campania

Sono 2.057 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall’analisi di 18.513 tamponi molecolari. I sintomatici sono 722. Nel bollettino odierno diffuso dall’Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 57 decessi, 26 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 31 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. Il totale dei decessi in Campania da inizio pandemia è 5.475. I guariti di oggi sono 2.979, il totale dei guariti sale a 244.359. In Campania sono 155 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 1.558 quelli ricoverati in reparti di degenza.

Emilia-Romagna

Lieve calo dei pazienti ricoverati con Covid-19 in Emilia-Romagna mentre i nuovi contagi sono ancora sopra quota 1.800. I decessi di oggi sono 56, che portano il totale delle vittime da inizio pandemia sopra i 12mila. Le vaccinazioni proseguiranno anche a Pasqua e Pasquetta. Il bollettino della Regione evidenzia 1.830 casi di coronavirus su un totale di 30.248 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Età media 44 anni. La maggior parte dei casi giornalieri a Modena (343) e Bologna (300 più 40 del circondario imolese). A seguire: Parma (276), Ferrara (215), Ravenna (177), Reggio Emilia (158), Forlì (102), Rimini (101), Cesena (79), Piacenza (39). I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 371 (-10 rispetto a ieri), 3.299 quelli negli altri reparti Covid (-36). I casi attivi ad oggi sono 73.249 (+900 rispetto a ieri), il 95% in isolamento a casa. Continua la campagna vaccinale che non si fermerà per le festività pasquali. Alle 16 di oggi risultano somministrate complessivamente 916.640 dosi. Superano quota 300mila i vaccinati con due dosi.

Marche

Ancora in calo i ricoveri per Covid-19 nelle Marche: ora sono 935 (-4) di cui 142 in Terapia intensiva (-1), 215 in Semintensiva (+4) e 578 in reparti non intensivi (-7). Lo rende noto il Servizio Sanità delle Regione. I dimessi nell’ultima giornata sono stati 39. In calo gli assistiti di strutture territoriali (267 (-2) e nei pronto soccorso (88 (-1). In consistente calo i positivi in isolamento domiciliare (7.932, -218) e le persone in quarantena per contatto con contagiati (16.879, -249; 7.503 con sintomi e 298 operatori sanitari). I guariti salgono a 77.762 (+858).

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 10.227 test effettuati sono state riscontrate 513 positività al Covid: 362 da 7.279 tamponi molecolari con una percentuale di positività del 4,97%; 151 da 2.948 test rapidi antigenici (5,12%). I decessi registrati sono 14, ai quali si aggiungono due morti avvenute il 23 e il 24 marzo; i ricoveri nelle terapie intensive rimangono stabili a 81, mentre quelli in altri reparti decrescono a 634 (-18). Lo comunica il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 3.338, con la seguente suddivisione territoriale: 710 a Trieste, 1.755 a Udine, 633 a Pordenone e 240 a Gorizia. I totalmente guariti sono 77.135, i clinicamente guariti 3.946, mentre quelli in isolamento scendono a 13.589. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 98.723 persone con la seguente suddivisione territoriale: 18.655 a Trieste, 47.705 a Udine, 19.328 a Pordenone, 11.935 a Gorizia e 1.100 da fuori regione.

Toscana

«I nuovi casi registrati in Toscana sono 1.640 su 30.467 test di cui 18.134 tamponi molecolari e 12.333 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è del 5,38% sul totale dei tamponi e del 14,5% sulle prime diagnosi». Lo annuncia sui social il presidente della Toscana, Eugenio Giani, anticipando i dati del bollettino regionale sull’andamento dell’epidemia di coronavirus.

 

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

 

Basilicata

In Basilicata sono 170 i nuovi casi di positivi al Sars Cov-2 (165 sono residenti) su un totale di 1.614 tamponi molecolari e sono 3 i decessi. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino riferito alle ultime 24 ore. Le persone decedute sono cittadini di Bernalda, Pomarico e Venosa. I Comuni con più casi di nuovi contagi sono Matera, 35 (anche a causa del focolaio nell’ospedale Madonna delle Grazie con 26 casi, di cui 18 degenti e 8 operatori sanitari), Palazzo San Gervasio (11) e Potenza (11). I lucani guariti o negativizzati sono 67. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi salgono a 4.704 (+95), di cui 4.514 in isolamento domiciliare. Sono 14.154 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 434 quelle decedute. In calo i ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane, sono 190 (-3): al San Carlo di Potenza 35 nel reparto di malattie infettive, 32 in pneumologia, 10 in medicina d’urgenza, 4 in terapia intensiva e 17in medicina interna Covid; all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera 33nel reparto di malattie infettive, 21 in pneumologia, 30 in medicina interna Covid e 8 in terapia intensiva. Lieve calo del numero dei posti letto occupati in terapia intensiva, da 13 a 12. Dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono stati analizzati 283.731 tamponi molecolari, di cui 261.412 sono risultati negativi, e sono state testate 169.502 persone.

Calabria

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 634.571 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 675.137 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 47.945 (+465 rispetto a ieri), quelle negative 586.626. Sono questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute, che fanno registrare +2 terapie intensive, +288 guariti/dimessi e 12 morti. Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti: Cosenza: casi attivi 5.300 (110 in reparto Azienda ospedaliera di Cosenza; 18 in reparto al presidio di Rossano; 15 al presidio ospedaliero di Acri; 18 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all’ospedale da Campo; 18 in terapia intensiva, 5.121 in isolamento domiciliare); casi chiusi 9.630 (9.267 guariti, 363 deceduti). Catanzaro: casi attivi 2569 (58 in reparto all’Azienda ospedaliera di Catanzaro; 10 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 26 in reparto all’Azienda ospedaliera universitaria Mater Domini; 12 in terapia intensiva; 2.463 in isolamento domiciliare); casi chiusi 4.461 (4.356 guariti, 105 deceduti). Crotone: casi attivi 977 (40 in reparto; 937 in isolamento domiciliare); casi chiusi 3.184 (3.130 guariti, 54 deceduti). Vibo Valentia: casi attivi 524 (16 ricoverati, 508 in isolamento domiciliare); casi chiusi 3.833 (3.763 guariti, 70 deceduti). Reggio Calabria: casi attivi 1.380 (83 in reparto all’Azienda ospedaliera di Reggio Calabria; 12 in reparto al presidio ospedaliero di Gioia Tauro; 6 in terapia intensiva; 1.279 in isolamento domiciliare); casi chiusi 15.727 (15.484 guariti, 243 deceduti). Altra Regione o stato estero: casi attivi 51 (51 in isolamento domiciliare); casi chiusi 309 (309 guariti). I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 176, Catanzaro 98, Crotone 85, Vibo Valentia 12, Reggio Calabria 93. Altra Regione o stato estero 1. Dall’ultima rilevazione, le persone che si sono registrate sul portale della Regione Calabria per comunicare la loro presenza sul territorio regionale sono in totale 426. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione civile. Per mero errore materiale nel bollettino regionale dell’1.04.2021 sono stati riportati nella provincia di Catanzaro n. 99 decessi anziché 104 e numero isolamenti domiciliari n. 2.417 anziché n. 2.412 si precisa che il dato è stato trasferito correttamente al ministero della Salute.

Sardegna

Salgono a 46.327 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 473 nuovi contagi. In totale sono stati eseguiti 1.019.142 tamponi, per un incremento complessivo di 6.629 test rispetto al dato precedente. Si registrano anche due nuovi decessi (1.240 in tutto). Sono, invece, 244 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+8), mentre sono 35 (+1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 14.752. I guariti sono complessivamente 30.044 (+274), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 12. Sul territorio, dei 46.327 casi positivi complessivamente accertati, 11.687 (+107) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 7.176 (+57) nel Sud Sardegna, 3.924 (+127) a Oristano, 9.138 (+85) a Nuoro, 14.402 (+97) a Sassari.

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 18:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA

Source

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: