Rete #adessonews

Covid oggi: bollettino Coronavirus 5 marzo. Boom di contagi in Emilia Romagna: 3.246 casi

Bologna, 5 marzo 2021 – Boom di contagi in Emilia Romagna che si appresta a passare in zona rossa: sono 3.246 i nuovi positivi (ieri quasi mille in meno: 2.545) al covid su oltre 42 mila tamponi effettuati, secondo il bollettino del Coronavirus di oggi 5 marzo. Di questi 1.278 sono asintomatici, 989 i guariti. Vaccinazioni: oltre 446mila dosi somministrate. Dati preoccupanti in tutta Italia. Purtroppo si registrano 46 nuovi decessi (ieri 25). In Italia: oltre 24mila casi e quasi 300 vittime.

Il 94% dei casi attivi è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi. L’età media nei nuovi positivi è di 41,5 anni. 

In regione a preoccupare è soprattutto Bologna, e il direttore generale dell’Ausl Bordon lancia l’allarme: “Mai visti così tanti ricoveri”.

Vaccini covid, Bonaccini: “Vanno prodotti in Italia” 

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

I contagi provincia per provincia

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna maglia nera con 753 nuovi casi e Modena con 701; poi Reggio Emilia (328), Ravenna (268), Rimini (268), Parma (234), Ferrara (192) e Cesena (168). Seguono il territorio di Forlì (143), il circondario di Imola (114) e la provincia di Piacenza (77).

​Decessi in Emilia Romagna

Purtroppo, si registrano 46 nuovi decessi: 25 in provincia di Bologna (9 donne, 4 delle quali nell’imolese, di 67, 74, 2 di 77 anni, 2 di 81, una di 83, 92 e 93 anni e 16 uomini, uno nell’imolese, di 71, 73, 74, 76, 80, 2 di 82, 84, 87, 88, e due di 92 anni), 5 in provincia di Parma (3 donne, due di 79 anni e una di 91, 2 uomini di 82 e 93 anni), 4 in provincia di Ferrara (4 uomini di 71, 79, 87 e 93 anni), 3 in provincia di Rimini (3 uomini di 52, 81 e 90 anni), 2 in provincia di Modena (2 donne di 78 e 80 anni), 2 in provincia di Forlì-Cesena (2 uomini di 85 e 90 anni), 2 in provincia di Reggio-Emilia (2 uomini di 74 anni e 87 anni), e 2 in provincia di Ravenna (due donne di 86 e 90 anni). Nessun decesso viene registrato in provincia di Piacenza. Un decesso riguarda una persona non residente in Emilia-Romagna.

In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 10.721.

Boom di ricoveri

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 266 (+7 rispetto a ieri), 2.663 quelli negli altri reparti Covid (+68). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 9 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 17 a Parma (+2), 22 a Reggio Emilia (invariato), 55 a Modena (+4), 77 a Bologna (+5), 21 a Imola (-3), 25 a Ferrara (invariato), 9 a Ravenna (+1), 6 a Forlì (invariato), 7 a Cesena (invariato) e 18 a Rimini (-2).

La diffusione del virus dall’inizio della pandemia

 Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 20.316 a Piacenza (+77 rispetto a ieri, di cui 48 sintomatici), 18.647 a Parma (+234, di cui 129 sintomatici), 34.538 a Reggio Emilia (+328, di cui 203 sintomatici), 47.702 a Modena (+701, di cui 526 sintomatici), 56.655 a Bologna (+753, di cui 412 sintomatici), 9.722 casi a Imola (+114, di cui 62 sintomatici), 15.755 a Ferrara (+192, di cui 49 sintomatici), 20.903 a Ravenna (+268, di cui 167 sintomatici), 10.432 a Forlì (+143, di cui 101 sintomatici), 12.842 a Cesena (+168, di cui 115 sintomatici) e 25.864 a Rimini (+268, di cui 156 sintomatici).

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

 

Emilia Romagna: alto rischio

L’Emilia Romagna è classificata ad alto rischio, insieme ad altre cinque regioni (Lombardia, Marche, Friuli Venezia Giulia, Campania e Abruzzo): ha un Rt sopra all’1, ovvero 1,13 e un’incidenza di 342,08 per 100.000 abitanti. Ricordiamo che la soglia sopra la quale scatta in automatico la chiusura delle scuole è di 250 casi per 100mila abitant, secondo il nuovo Dpcm in vigore da domani (regola valida comunque anche in zona arancione).  

“In questo momento abbiamo molti casi di malattia in corso, circa 8.500 persone che sono seguite a domicilio – ha detto allarmato Bordon -, ma poco meno di mille sono nei nostri ospedali, che è un numero impressionante, mai visto prima, e quello che ci spaventa è la velocità di diffusione del contagio che è aumentata quasi del 50% rispetto a prima”.

Dove il virus non c’è Ma ci sono paesi Covid free: “Felici e arrabbiati”

Il bollettino di ieri

Dei nuovi contagiati, 1.101 sono asintomatici, I casi attivi salgono a 48.128. Bologna (673, di cui 111 a Imola) e Modena (442) continuano a essere le province con il numero più alto di contagi.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 259 (+8 rispetto a ieri), 2.600 quelli negli altri reparti Covid (+75).

Si contano 25 nuove vittime: 6 in provincia di Forlì-Cesena; 4 a Ferrara, Rimini e Modena; 3 a Reggio Emilia; 2 a Bologna; 1 a Piacenza e Parma. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 10.675.

image

In Italia sono stati superati i 3 milioni di casi di coronavirus accertati da inizio epidemia, oltre un anno fa, secondo i dati del ministero della Salute. Oggi infatti i contagi sono 24.036, portando il totale a 3.023.129. Il tasso di positività è del 6,3%, in calo di 0.4 rispetto al 6,7% di ieri. Scendono i decessi a 297 (-42), i guariti sono 13.682 mentre gli attuali positivi si incrementano di 10.031 attestandosi a 456.470. Crescono invece i ricoveri in terapia intensiva, oggi sono 50 in più di ieri per un totale di 2.525.  

Oggi è anche il giorno in cui si decidono i colori delle regioni e le relative restrizioni. Molto probabile il passaggio dell’Emilia Romagna dall’arancione alla zona rossa. Fascia di regole che già riguarda le province di Bologna e di Modena in virtù di un’ordinanza della Regione.

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

image

Covid, le altre notizie di oggi

Marche, Macerata come Ancona: zona rossa. Scuole medie chiuse anche in zona arancione

Emilia Romagna, per l’Ue regione ‘più scura’

Viggiù, modello Israele: tutti vaccinati. La promessa di nozze dell’infermiera

“Chiusa in 80 metri con cinque figli in Dad”

© Riproduzione riservata

Source

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

Finanziamenti – Agevolazioni

Siamo operativi in tutta Italia

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: